L’industria al servizio dell’agricoltura

Foto Notizia breve 1Il Gruppo industriale simbolo dell’efficienza dei sistemi e dei processi produttivi ha deciso di mettere la sua esperienza gestionale a disposizione del settore agricolo. Toyota ha infatti recentemente iniziato a educare alla filosofia “kaizen”, strategia di management volta a un progressivo e continuo miglioramento delle attività, gli agricoltori giapponesi con l’obiettivo di rendere il comparto primario nipponico più produttivo ed efficiente. In tale ottica, il colosso automobilistico asiatico ha firmato lo scorso mese di aprile un accordo di partnership con la prefettura di Ishikawa, circa 400 chilometri a Nord di Tokio, in base al quale si impegna a formare gli operatori locali al corretto impiego delle più moderne tecnologie produttive, dai sistemi informatici per la gestione delle attività aziendali, al monitoraggio delle condizioni climatiche per l’identificazione del momento migliore in cui fertilizzare, fino alla standardizzazione delle tempistiche per ciascuna applicazione. Il progetto pilota durerò sei mesi e, in caso di successo, sarà poi riproposto in altre prefetture, dando vita a un vero e proprio processo evolutivo dell’agricoltura giapponese, attualmente in forte difficoltà a causa, soprattutto, della carenza di manodopera, della crescita dei costi produttivi e della riduzione della redditività.