L’arte della sostenibilità

Foto Notizia Breve 1 (4)Dopo la partecipazione al progetto europeo “Clean Sea Life”, volto a sensibilizzare la tutela dei mari e concretizzatosi a San Benedetto del Tronto con il sostegno ai pescherecci locali impegnati nel recupero della plastica in mare, Fpt Industrial ha allargato il proprio impegno partecipando alla 58.esima esposizione internazionale “Biennale di Venezia” come main sponsor del Padiglione Italia. Una presenza importante visto che quest’anno il tema centrale della “Biennale”, riassunto nel motto “May you live in interesting times”, “che tu possa vivere tempi interessanti”, era incentrato sugli aspetti precari che caratterizzano l’esistenza di oggi, con la salvaguardia ambientale che ha rappresentato l’argomento più attuale e delicato. All’interno di tale ambito Fpt Industrial ha voluto sottolineare il proprio impegno affiancando l’artista americano Christian Holstad nella presentazione della propria installazione dal titolo “Consider yourself a guest (Cornucopia)”, in italiano “considerati un ospite”. Una gigantesca cornucopia, alta quattro metri, realizzata interamente con rifiuti plastici recuperati dal mare. Un simbolo di abbondanza e prosperità la cui reinterpretazione proposta dall’artista americano ne stravolge il significato concretizzando una gigantesca presenza la cui chiassosità fa emergere il lato negativo dell’abbondanza della nostra società, i cui scarti minano la sopravvivenza degli ecosistemi in cui noi stessi viviamo. Un tema che Fpt Industrial affronta peraltro concretamente puntando a ridurre l’impronta ecologica nelle sue attività e dei propri motori.