John Deere: versatilità al quadrato

John Deere amplia l’offerta di side by side serie “Gator”, linea di prodotto cui fan capo i veicoli utility semi professionali. A “Xuv 865M” si affianca ora la versione “R”, più ricca in termini di equipaggiamenti e dotata di cabina chiusa. Si chiamano “Gator” i side by side che John Deere propone agli agricoltori quali veicoli di servizio aziendali ad ampio spettro di utilizzo. Sono mezzi di facile gestione grazie ai loro cambi cvt, risultano anche in grado di muoversi su tutti i terreni se equipaggiati con un sistema di…

Read More

Subaru: svolta generazionale

Anche in Europa Subaru avvia ufficialmente il passaggio all’elettrificazione della propria gamma con il lancio di “Forester e-Boxer”. Sviluppata sulla nuova piattaforma “Sgp”, vanta un powertrain mild-hybrid progettato per limitare l’impatto hardware assicurando prestazioni superiori, efficienza e sostenibilità. Nel panorama automobilistico mondiale le auto a marchio Subaru si sono sempre distinte per la presenza di soluzioni tecniche di pregio, in primis l’utilizzo di motori boxer in luogo dei classici quattro cilindri in linea, trasmissioni cvt in luogo di quelle a rapporti fissi e sistemi di trazione integrali e intelligenti. Contenuti…

Read More

Opel: off-road in formato plug-in

Opel amplia la propria offerta di vetture a basso impatto ambientale con “GrandLand X Hybrid 4”, uno sport utility vehicle ibrido plug-in che avvia il piano di elettrificazione dell’intera gamma destinato a concludersi entro il 2024. Si chiama “Pace!”, con tanto di punto esclamativo, il piano strategico avviato da Opel per incrementare la sostenibilità della propria gamma di vetture introducendo tecnologie propulsive non tradizionali. Il marchio tedesco era uno dei pochi a non proporre ancora modelli ibridi di tipo plug-in nei suoi listini e di conseguenza a non disporre di…

Read More

Land Rover: un computer fuoristrada

Land Rover rilancia “Defender”, una dei pochi veri fuoristrada oggi in commercio. Non è però più solo un’auto. Le 85 centraline che la equipaggiano assimilano il veicolo a un computer su ruote. 71 anni fa il debutto, su input del Governo inglese per disporre di un’auto economica e di basso costo facile da esportare. Affidò il progetto al marchio Rover che però disattese l’ordine allestendo invece un veicolo fuoristrada ispirato alle Jeep “Willys”, tant’è che il primo prototipo, nel 1947, fu realizzato proprio sulla base di una scocca Jeep. Già…

Read More