McCormick: cinque anni di garanzia

Argo Tractors sui trattori McCormck di alta gamma propone un programma di estensione della garanzia che permette ai suoi clienti di prolungare la tutela dei componenti la propria macchina fino a cinque anni o a cinque mila ore di lavoro. Le garanzie che normalmente coprono un qualsiasi acquisto rappresentano una delle principali tutele che il cliente ha a sua disposizione per proteggersi da spese impreviste. Si tratta di veri e propri strumenti giuridici, a tutti gli effetti dei contratti con i quali il venditore assicura il compratore circa la rispondenza…

Read More

L’agricoltura non si ferma

Al Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 22 marzo è stata allegata la lista dei codici Ateco, acronimo di Atività Economiche, autorizzati a operare nonostante la serrata generale. Gli Ateco sono codici identificativi alfanumerici che classificano le attività a livello contributivo. I codici Ateco relativi all’agricoltura sono i seguenti:  Ateco 01: coltivazioni agricole e alle produzione di prodotti animali.  Ateco 28.3: costruttori di macchine agricole e per la silvicoltura. Ateco 20: industrie di prodotti chimici. Ateco 46.2: commercianti all’ingrosso di materie prime agricole e animali vivi. Ateco 46.61: commercianti all’ingrosso di macchinari, attrezzature, macchine, accessori, forniture agricole e utensili agricoli, inclusi i trattori. Gli agricoltori potranno continuare cioè ad acquistare sementi, fertilizzanti, agrofarmaci, utensili…

Read More

Arbos: continuità aziendale a rischio

Sembra essere una crisi seria quella in cui versa attualmente Arbos Group. La controllata del gruppo cinese Tianjin Lovol Heavy Industry, proprietaria dei marchi Arbos, Goldoni e Matermacc, ha infatti depositato lo scorso sette febbraio al Tribunale di Modena l’avvio di una procedura concorsuale di concordato preventivo, uno strumento giuridico che consente a un’azienda in stato di crisi o di insolvenza di provare a evitare il fallimento rimborsando i creditori attraverso la continuità aziendale oppure la liquidazione del patrimonio. Quale delle due strade abbia scelto il Gruppo con sede a…

Read More

Basta bufale

La giornalista Milena Gabanelli persevera nella sua opera di disinformazione relativa alla chimica agraria. Ultima esibizione in tal senso la rubrica “DataRoom”, durante la quale ha parlato di glifosate fornendo dati e informazioni che vanno dal fuorviante al falso. Tra queste la denuncia di un utilizzo annuo in Italia di un miliardo e 300 milioni di tonnellate di prodotti chimici, a fronte di valori reali e certificati pari a quattro milioni e seicentomila tonnellate, circa 275 volte in meno. Il tutto in violazione del Codice deontologico giornalistico che invece imporrebbe…

Read More

La Cina non è più così vicina

Sembra aver subito un brusco arresto il progetto di espansione commerciale in Europa dei grandi gruppi industriali cinesi operanti nel comparto della meccanizzazione agricola. Lo scorso mese di novembre il gruppo Yto ha infatti sospeso ufficialmente il programma di realizzazione e commercializzazione in Francia dei trattori di media potenza a marchio Mancel, macchine presentate in anteprima lo scorso mese di febbraio a Parigi in occasione di Sima 2019 e destinate a rilanciare l’attività dello stabilimento francese di Saint-Dizier. Quest’ultimo non vivrà quindi l’annunciata riconversione della produzione dalle trasmissioni destinate ai…

Read More

John Deere: giallo sul futuro della rete europea

Sul finire dello scorso anno si è aperto un inaspettato e aspro scontro tra un importante dealer John Deere della Gran Bretagna e la Casa del Cervo. Sharmans Agricultural, questo il nome del concessionario britannico, ha infatti annunciato che dal prossimo 31 ottobre non sarà più un rivenditore John Deere a causa dell’attuazione del piano strategico di rinnovamento della propria rete distributiva portato avanti dalla Multinazionale americana in Europa. Il piano che Sharmans Agricultural avrebbe appreso per la prima volta durante una riunione dei dealer John Deere tenutasi lo scorso…

Read More

Fendt: leader dell’industria 4.0

Nell’ambito del forum economico mondiale 2020 (World Economic Forum, WEF), tenutosi a Davos, la rete di stabilimenti produttivi di Fendt, comprendente quelli di Marktoberdorf e Asbach-Bäumenheim, è stata premiata come “Advanced 4th Industrial Revolution Lighthouse”. Così ora Fendt fa parte del “Global Lighthouse Network”, insieme a sole altre 43 aziende al mondo. Le imprese membri del “Global Lighthouse Network” svolgono un ruolo di guida nella 4a rivoluzione industriale, essendo in grado di garantire processi produttivi flessibili grazie all’analisi digitale dei dati, ai sistemi autonomi e a un’agilità particolarmente elevata. “Il…

Read More

Mercato: crescita in forse

Il 2019 va in archivio con un leggero incremento di immatricolazioni sul 2018. Poco più di mezzo punto percentuale indotto da 137 trattori. Le impennate dell’immatricolato fatte registrare negli ultimi mesi da alcuni Marchi fanno ipotizzare che in realtà i volumi non siano variati più di tanto. Più zero e sette per cento. Il mercato trattori 2019 si è chiuso con una crescita delle immatricolazioni modesta, ma tutto sommato positiva. Se fosse confermata dai fatti. In realtà è opinione di molti addetti ai lavori che l’immatricolato “vero”, cioè quello che…

Read More

Bkt: title sponsor di Ligue 2

Il Gruppo Multinazionale darà il proprio nome alla seconda serie del campionato nazionale francese di calcio. L’accordo sarà in vigore a partire dall’inizio della prossima stagione 2020/21 e fino al 2024. Inarrestabile BKT, che si districa sul campo da calcio con la stessa agilità con la quale lavora giornalmente sul campo agricolo. L’azienda, tra i principali produttori di pneumatici Off-Highway al mondo, diventa il nuovo Title Sponsor della Ligue 2 che dalla stagione 2020/21 si chiamerà per l’appunto Ligue 2 BKT. L’accordo è stato recentemente siglato da BKT e Ligue…

Read More

Iwis: catene no problem

Le trasmissioni a catena sono presenti su moltissime macchine agricole rappresentando uno degli elementi che pèiù necessitano di controlli e manutenzioni. Iwis, costruttore tedesco di catene, propone ora una soiluzione tesa propri a minimizzare tali attività. Fondata nel 1916 e ancora oggi guidata dalla famiglia fondatrice, Iwis è un’azienda tedesca operante a livello globale specializzata nella produzione di sistemi di trasmissione a catena per piccole e grandi macchine oltre che per applicazioni industriali in genere. Forte della sua ultracentenaria esperienza maturata nel settore delle trasmissioni a catena per macchine agricole…

Read More