Le Top Ten 2023 dei trattori: le classifiche definitive

Nelle tabelle, i cento trattori più gettonati dal mercato nel 2023, eletti tali dai 17 mila e 614 agricoltori che nel corso della passata stagione hanno investito in macchine per accrescere le proprie potenzialità operative Le classifiche “Bestseller Award” sono relative ai mezzi più immatricolati nel 2023. Si basano sui dati della Motorizzazione Civile. Non sono quindi riconoscimenti calati dall’alto sulla base di decisioni prese da giurie più o meno competenti e affidabili nei giudizi, ma derivano da dati oggettivi. A lato le regole in base alle quali ogni mezzo…

Read More

Piattaforma “FiedOps” di Cnh Industrial: tutto in uno

piattaforma fieldOps Cnh Industrial

La digitalizzazione si sta rapidamente diffondendo in campo agricolo, complice il fatto che tutti i costruttori di trattori e attrezzature da tempo lavorano sul tema proponendo al mercato soluzioni più o meno originali e fra loro diversificate. Proprio tali attività stanno però dando origine a un proliferare di piattaforme che non sempre dialogano fra loro o, se lo fanno, in maniera non sempre ottimizzata. Se cade la rete cade la connessione Tutte le soluzioni attuali si basano inoltre sulla presenza della rete e quindi se per un qualsiasi motivo questa…

Read More

Claas e AgXeed, obiettivo automazione nella raccolta del foraggio

Per molte aziende agricole la raccolta del foraggio è una delle fasi più impegnative, soprattutto per quanto riguarda i primi tagli. Infatti, prima e durante la falciatura, i campi devono essere perlustrati o scansionati alla ricerca di animali selvatici, con operazioni come la falciatura, la ranghinatura, l’andanatura e l’estirpazione che spesso avvengono contemporaneamente. In futuro, i trattori autonomi o gli AgBot potranno alleggerire il carico di lavoro di molti agricoltori e contoterzisti. Le colture a crescita alta rappresentano una sfida particolare, così come il monitoraggio continuo e la valutazione della…

Read More

Coltivatori “Terrano” di Horsch, ottimi quando il tempo stringe

Horsch Terrano

Sebbene siano pratiche ad alto grado di sostenibilità, la semina su sodo e le minime lavorazioni coprono ancora una superficie minoritaria delle superfici agricole italiane. Le lavorazioni profonde possono infatti avere ancora senso in molte situazioni di campo, soprattutto nelle province a forte vocazione zootecnica ove l’aratura è necessaria per incorporare le generose disponibilità di letame, liquami e digestati. Allineati con i dettami Pac Anche in queste aziende, però, l’agricoltura conservativa può risultare utile in alcuni specifiche situazioni, per esempio quando si voglia procedere alle seconde semine dopo lo sfalcio…

Read More

Fiat “700”, sulla breccia per un quarto di secolo

Nel 1918, alla fine della Grande Guerra, Fiat e presentò il suo primo trattore agricolo, “702”, entrato in produzione nel 1919 negli stabilimenti di Corso Dante della città sabauda. Fu l’ inizio di una avventura che portò l’Azienda a diventare per qualche tempo il primo produttore europeo e anche uno dei primi a livello mondiale. “702” era spinto da un motore a quattro cilindri a valvole laterali da sei mila 235 centimetri cubi, funzionante con petrolio ed erogava 30 cavalli a 900 giri. Robusto e affidabile oltre che di ragguardevoli…

Read More

Gamma fienagione Fendt: fattore esperienza

L’11 novembre 1918, nel vagone di un treno fermo nel bosco francese di Compiègne, fu firmato l’armistizio che metteva fine alla Prima Guerra Mondiale. Oltre quattro anni di battaglia lasciarono da quel momento il posto a un lento processo di ricostruzione che impattava su un Continente europeo provato e sfibrato da un conflitto cruento che aveva causato milioni di morti. Un’intera generazione di giovani fu in effetti quasi completamente persa, provocando nella sua drammaticità anche una carenza di manodopera cui l’agricoltura fu costretta a rispondere con un forte incremento della…

Read More

Sarchiatrici Matermacc serie “Unica”, adatte per ogni esigenza

La lotta alle popolazioni spontanee una volta era delegata alle attrezzature manuale. Alla zappa per capirsi. Successivamente la chimica rese i diserbi più facili, ma scontrandosi poi con criticità che hanno progressivamente limitato l’uso dei diserbanti. Gli aspetti ambientali, per esempio, hanno generato le cosiddette “buffer zone”, distanze minime da rispettare nei confronti di corpi idrici, strade o abitazioni che possono arrivare anche a trenta metri. Senza contare i crescenti fenomeni di resistenza delle malerbe che richiedono approcci tecnici diversi per la loro gestione. Per mitigare entrambe le criticità sono…

Read More

Rotopresse Vicon “FixBale 500 Sc-15”: umidità controllata in tempo reale

Veloci e performanti grazie a soluzioni che alzano ulteriormente l’asticella della produttività, garantendo al contempo la massima facilità gestionale e di manutenzione. Questo, in sintesi, è ciò che promette il nuovo modello di rotopressa a camera fissa a marchio Vicon, “Fix Bale 500 Sc-15”. Per mantenere tale promessa, la macchina inizia con il generoso pick-up siglato “Xl+” da 230 centimetri di larghezza composto da cinque barre portadenti con 32 denti ciascuna. Queste operano in modo fluido grazie ai quattro cuscinetti a sfera disposti lungo la sua lunghezza e al rullo…

Read More

Claas, soluzioni e suite altamente digitalizzate

E’ opinione comune che le macchine da raccolta e i trattori di prossima generazione saranno caratterizzati da standard di autonomia operativa che potrebbero arrivare a rendere inutile la presenza a bordo dell’operatore. In realtà questi continuerà sempre a controllare il cantiere di lavoro stando a bordo dello stesso, ma è indubbio che ci saranno periodi in cui avrà ben poco da fare. Da qui l’idea Claas di permettere agli operatori di svolgere altre attività oltre a quelle specificamente legate al lacoro in essere riprogettando le cabine in modo tale da trasformarle…

Read More

Rimorchio Crosetto by Agringegno: un modellino bello, ma costoso

Anche il settore del modellismo agricolo soffre una situazione economica poco brillante e quindi diversi costruttori di settore sono alle prese con un calo dei fatturati. Un problema che più di un marchio ha deciso di superare immettendo sul mercato repliche di alto prezzo in quanto realizzate in numero limitato di esemplari e quindi, nelle intenzioni, inquadrabili quali investimenti. In realtà non è così, nel senso che non basta realizzare un prodotto in tiratura limitata per poterlo proporre a un prezzo di listino superiore alle medie. Il rimorchio Crosetto by…

Read More