Valtra: personal worker

Progettati per raccordare gli aziendali serie “A” con i campo aperto serie “N”, i nuovi Valtra “G” si propongono in quattro tarature di potenza e tre allestimenti tutti ampiamente personalizzabili per rispondere alle diverse esigenze applicative tipiche delle aziende agricole a vocazione mista. A inaugurare il nuovo programma di rinnovamento della gamma Valtra è l’inedita serie “G”, una serie di macchine che amplia l’offerta della Casa nel segmento dei campo aperto di media potenza delineando anche una ridefinizione dell’intera linea linea di prodotto Valtra giocata sulla possibilità di attingere le…

Read More

La terza via

Progettata per trasporre sui modelli di classe media le capacità produttive delle versioni di classe superiore, la nuova mietitrebbia ibrida “Ch 7.70” di New Holland porta al debutto l’inedita tecnologia “Crossover Harvesting”, realizzata mediante l’affiancamento di una separazione biassiale “Twin Rotor” a soluzioni di trebbiatura convenzionali. Fino alla fine del secolo scorso la priorità era il tempo. In campo, durante le fasi di raccolta, la quantità del lavoro svolto era prioritaria rispetto alla qualità dello stesso e di conseguenza l’imperativo vigente era quello di portare a termine le attività in…

Read More

Antonio Carraro: specializzazione su misura

L’agricoltura specializzata è stata uno dei pochi segmenti in costante crescita all’interno del comparto primario italiano anche durante i periodi di crisi economica. Un trend virtuoso indotto soprattutto dalla crescita esponenziale vissuta dalle esportazioni dei prodotti vitivinicoli che ha permesso agli imprenditori agricoli di raggiungere sempre maggiori margini economici. L’espansione di Covid-19 e il conseguente blocco delle attività produttive e commerciali praticamente in ogni angolo del Globo ha tuttavia messo a rischio tale trend, evidenziano per le aziende che incentrano le proprie attività sull’agricoltura specializzata la necessità di massimizzare i…

Read More

Claas: le due vie della leadership

Strutturata sulla base di due diverse linee di prodotto che danno origine a un totale di 12 differenti modelli, la gamma delle trincia semoventi “Jaguar” di Claas può soddisfare qualsiasi esigenze operativa assicurando sempre la massima qualità del trinciato. Due serie. Parzialmente sovrapposte fra loro in termini prestazionali, accomunate da analoghe soluzioni tecnico-costruttive ma diverse nelle opzioni funzionali. Questa, molto in sintesi, l’offerta commerciale Claas nel segmento delle trinciacaricatrici semoventi, una linea di prodotto ampia e strutturata che non ha eguali nel panorama della meccanizzazione agricola mondiale, ambito in cui…

Read More

Landini: made in Italy in stage v

I trattori specialistici compatti di Landini serie “Rex3 F” sono ora disponibili in emissionamento stage V con nuovi cofani rivisti nel design e, in optional, anche cabine low profile che ne agevolano l’uso all’interno delle coltivazioni a tendone. L’Europa chiama e Landini risponde. Dal giugno scorso, in ottemperanza alle normative continentali che disciplinato le emissioni dei motori a combustione interna, anche i compatti emiliani facenti capo alla serie “Rex3 F” sono stati equipaggiati con motori omologati in stage V. Un passaggio obbligato, ma che la Casa ha sfruttato per introdurre…

Read More

Merlo: 65 quintali alla volta

Il nuovo telescopico “Tf65.9TCs-170-CvTronic” amplia la gamma Merlo di alta capacità orientandosi in maniera specifica alle produzioni bioenergetiche. Caratterizzato da un layout teso a enfatizzarne produttività e sicurezza, è in grado di movimentare carichi fino a 65 quintali e raggiunge altezze massime di nove metri. L’agricoltura è tornata al centro dello scenario economico internazionale. I cambiamenti climatici in atto, con la conseguente necessità di sposare i cicli colturali con la tutela dell’ecosistema, e la prospettiva di un Pianeta che nell’arco del prossimo trentennio toccherà i nove miliardi di abitanti hanno…

Read More

Claas: uno diverso dall’altro

Secondo una recente ricerca di mercato tedesca, gli agricoltori europei richiedono oggi ai Costruttori operanti nel comparto della meccanizzazione agricola macchine sempre più versatili e polivalenti. Una tendenza derivata in particolare dall’esigenza di affrontare il maggior numero possibile di lavorazioni con un ridotto numero di trattori, condizione giudicata essenziale al raggiungimento di quella minimizzazione dei costi gestionali che rappresenta oggi la via maestra verso il mantenimento di buoni livelli di redditività. Proprio per tale ragione, il mercato continentale ha fatto registrare negli ultimi anni un crescente successo commerciale nei confronti…

Read More

Case Ih: gas! Gas! Gas!

Grazie al loro sistema assiale di separazione le mietitrebbia serie “Axial Flow 250” di Case Ih assicurano sempre i massimi standard di efficienza operativa, indipendentemente dalle condizioni di raccolta. Coniugare la produttività oraria, uno dei principali parametri economico-gestionali di una qualsiasi macchina agricola, con la qualità del prodotto finale è sempre stato l’obiettivo principe di tutti i costruttori attivi nel settore delle macchine da raccolta. L’evoluzione vissuta dai mercati ha in effetti sempre più affiancato il concetto di “tempo” a quello di “qualità”, col secondo riferito sia al raccolto sia…

Read More

Same: a volte ritornano

Il titolo del celebre libro di Stephen King ben si presta per presentare la più recente new entry proposta da Same, “Delfino”. Niente horror però. Al contrario, un gradevole compatto fruibile con successo in ambiti angusti, nel garden professionale e a livello di agricoltura hobbistica evoluta. Negli Anni 60 Same era uno dei marchi leader in Italia nonostante la sua offerta commerciale fosse limitata a un ristretto numero di modelli tutti caratterizzati da una elevata versatilità operativa. Una situazione peraltro comune alla maggior parte dei Costruttori del tempo ma sempre…

Read More

Landini: i magnifici sei

Rinnovamento quasi totale per i cingolati Landini serie “Trekker”, ora denominati “Trekker4” in funzione della presenza sotto le cofanature di motorizzazioni emissionate in tier 4 interim. A fianco di tali unità anche molti upgrade tecnici e funzionali, ma la vera novità è insita soprattutto nelle nuove cabine esclusive che la Casa di Fabbrico ha progettato espressamente per equipaggiare le versioni da campo aperto. Prima erano “Trekker”, ma in Eima 2018 furono ribattezzati “Trekker4” e come tali sono poi entrati in produzione lo scorso anno. Sembra che cambi poco, ma in…

Read More