Case Ih: gas! Gas! Gas!

Grazie al loro sistema assiale di separazione le mietitrebbia serie “Axial Flow 250” di Case Ih assicurano sempre i massimi standard di efficienza operativa, indipendentemente dalle condizioni di raccolta. Coniugare la produttività oraria, uno dei principali parametri economico-gestionali di una qualsiasi macchina agricola, con la qualità del prodotto finale è sempre stato l’obiettivo principe di tutti i costruttori attivi nel settore delle macchine da raccolta. L’evoluzione vissuta dai mercati ha in effetti sempre più affiancato il concetto di “tempo” a quello di “qualità”, col secondo riferito sia al raccolto sia…

Read More

New Holland: very high perfomance

Progettate per affrontare cicli di lavoro intensivi durante tutto l’anno, le trincia semoventi serie “Fr Forage Cruiser” di New Holland assicurano elevate capacità produttive indipendentemente dal prodotto su cui operano grazie a gruppi trincianti “Standard” e “High Performance” integranti un rotore che si colloca al vertice del mercato in termini dimensionali. Considerate fino a pochi anni fa macchine specializzate orientate ad affrontare cicli operativi intensi e impegnativi in limitati periodi dell’anno, le trincia semoventi con l’avvento del business agro energetico hanno visto dilatarsi il proprio range di utilizzo su archi…

Read More

Pale gommate: alleate di peso

Sempre più spesso impiegate in ambito agricolo quali mezzi di supporto per le attività aziendali di movimentazione, di insilaggio e di alimentazione degli impianti di biogas, le pale gommate rappresentano soluzioni specializzate che concorrono all’ottimizzazione dei parchi macchine in un’ottica di contenimento dei costi gestionali. Nell’ambito della meccanizzazione agricola italiana la presenza delle pale gommate può essere considerata una costante storica, sempre e comunque limitata ad applicazioni di nicchia. Solo in tempi recenti la progressiva industrializzazione delle aziende agricole e la graduale crescita del business legato alle produzioni bioenergetiche ha…

Read More

Weidemann: mezzo secolo di esperienza

Weidemann avviò nei primi Anni 70 del ‘900 la produzione dei suoi “Hoftrac”, pale gommate leggere evolutesi poi nel tempo in termini di prestazioni e masse fino a dar luogo, oggi, a una gamma composta da poco meno di trenta modelli, disponibili sia in versioni articolate sia telescopiche. Nove modelli articolati, altrettanti telescopici e altrettanti “leggeri”. Questa, molto in sintesi, la linea di prodotto che oggi può esibire Weidemann a quanti necessitano di inserire nei propri parchi macchine aziendali una pala gommata, mezzi che la Casa iniziò a produrre nei…

Read More

Claas: nel segno del successo

Le mietitrebbia Claas si propongono oggi in ben 46 diversi modelli che nel loro insieme coprono un range di potenze compreso fra i 158 e i 790 cavalli. Una linea di prodotto dall’ampiezza quasi imbarazzante voluta per soddisfare al meglio qualsiasi esigenza di raccolta. 46. Secondo la Smorfia napoletana il numero dei soldi. Per gli sportivi di tutto il Mondo il numero di Valentino Rossi. Comunque sia, un numero di successo, non a caso lo stesso che attualmente connota anche la linea di prodotto Claas che più di ogni altra…

Read More

Manitou: meno di un metro e mezzo

Manitou ha presentato anche in Italia il nuovo sollevatore telescopico “Mlt 420-60H”. Macchina che amplia la gamma della Casa francese proponendosi quale modello di attacco in termini dimensionali grazie a una larghezza inferiore al metro e mezzo a fronte di una portata massima di due tonnellate. Dopo Sima e Agritechnica esordio italiano per il nuovo sollevatore telescopico di Manitou “Mlt 420-60 H”. SI tratta di una macchina compatta destinata soprattutto ad applicazioni zootecniche che amplia ver so il basso la linea di prodotto francese presentandosi quale nuovo modello di attacco…

Read More

Merlo: l’innovazione sugli scudi

L’Europa chiama e Merlo risponde. Anzi, anticipa. L’undici dicembre scorso il nuovo presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha tracciato le linee di sviluppo lungo le quali l’Unione dovrà muoversi per rendere il Continente a emissioni zero entro il 2050. Un piano mastodontico, dal costo di 260 miliardi di euro all’anno, basato su investimenti di oltre mille miliardi di euro e strutturato da una cinquantina di proposte legislative che impatteranno radicalmente su tutti i settori produttivi e commerciali oltre che sugli stili di vita di ogni Europeo. In…

Read More

Faresin: telescopico full electric

Faresin Industries ha esposto a Fieragricola il sollevatore telescopico “Full Electric 6.26“, macchina innovativa a propulsione esclusivamente elettrica, sviluppata sullo stesso chassis del sollevatore 6.26. Telescopico da 2 mila 600 chili di portata e altezza massima di sollevamento di 5,9 metri. Presente a Fieragricola agli stand Faresin ha permesso ai visitatori di apprezzare le prestazioni di questa tecnologica soluzione direttamente negli spazi esterni di prova. L’azzeramento delle emissioni di CO2 permette di sfruttare le macchine in molteplici campi di impiego che vanno dall’utilizzo in aree urbane, ambienti urbani chiusi, apprestamenti…

Read More

Case Construction: concept, ma non troppo

Le pale gommate rappresentano in agricoltura un mercato di nicchia, ma che già da qualche tempo risulta in crescita, complici le esigenze funzionali degli impianti bio-energetici. Non a caso hanno approcciato il settore anche marchi prettamente trattoristici come, per esempio, Claas e John Deere mentre altri, fino a ieri orientati alla produzione di macchine compatte come Weidemann si sono aperti a mezzi di più elevate prestazioni. Nulla esclude quindi che a breve possano interessare al comparto anche mezzi oggi confinati in ambito cantieristico, soprattutto se caratterizzati da contenuti propulsivo innovativi…

Read More

CfMoto: provare per credere

Quad e side-by-side sono ora omologabili quali trattori agricoli leggeri. Per agevolare quanti vorrebbero avvicinare tali veicoli e saggiarne per possibilità d’uso, Imex e Macchine Trattori hanno messo a punto un’offerta riservata agli operatori di settore. Prima erano solo veicoli ricreativi e anche se usati a livello professionale tali restavano. Le più recenti norme europee di settore hanno però riconosciuto a quad e side-by-side possibilità di utilizzo in campo agricolo tali da permetterne un inquadramento omologativo quali veri e propri trattori agricoli leggeri, quelli rientranti nelle categorie “T2” o T3”…

Read More