Mp Filtri: elixir di lunga vita

Filtrazione oleodinamica, trasmissione di potenza e sistemi di controllo della contaminazione sono stati protagonisti dello stand Mp Filtri in quel di Hannover, fra i leader mondiali del settore e operante a 360 gradi in tutto gli ambiti dell’off-road.

Due protagonisti allo stand Mp Filtri di Hannover, in entrambi i casi non novità assolute essendo già presenti sul mercato, ma di grande rilievo tecnologico e comunque caratterizzati da un alto tasso di esclusività progettuale. Sotto i riflettori infatti il contatore di particelle portatile “Lpa3” e il filtro “EliXir” con connessioni in linea per circuiti oleodinamici a bassa pressione, fino a 16 bar.

“Lpa3” è un sistema portatile di controllo del livello di contaminazione degli olii idraulici caratterizzato da molteplici funzionalità e in grado, proprio in virtù delle sue forme compatte e della sua maneggevolezza permette controlli sul campo rapidi, accurati e completi oltre che effettuato con l’olio in condizioni di lavoro. Ne deriva la possibilità di tutelare al meglio la meccanica giocando in termini di manutenzione predittiva, evitando cambi d’olio inutili e quindi minimizzando anche i fermi macchina a garanzia della continuità di esercizio. “EliXir” è invece un nuovo concetto di filtro in linea simile ai filtri spin-on, ma che utilizza una cartuccia filtrante “Fex” sostituibile senza dover sostituire anche il corpo principale del filtro.

Ne derivano consistenti risparmi economici per gli operatori e, per i costruttori di macchine, la garanzia che le sostituzioni periodiche saranno effettuate solo mediante ricambi originali. Allo stand anche le serie dei filtri di ritorno “Mpfx” e “Mptx”, in grado di operare a pressioni massime di otto bar e con portate fino a 750 litri al minuto, e il completamento della linea “Fmm” dei filtri operanti in alta pressione, fino a 420 bar e con portate massime di 250 litri al minuto.

La linea “Fmm” è stata sviluppata per asservire macchine agricole di alta potenza o di grandi dimensioni fungendo da protezioni di una singola valvola o dell’intero circuito idraulico dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alle normative internazionali Iso 4406. Degno di nota anche il nuovo elemento filtrante “Water Removal”, concepito per rimuovere le contaminazioni indotte dalla presenza di acqua e particolato. Realizzato con materiale assorbente e microfibra inorganica con grado di filtrare impurità fino a grandezze dell’ordine dei 25 micron, l’elemento può essere utilizzato su unità di potenza, moduli di lubrificazione e sistemi idraulici mobile in genere. Aumenta le prestazioni delle apparecchiature e riduce le quantità di olii utilizzati a beneficio dei costi di produzione e di smaltimento.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sempre a marchio Mp Filtri infine la gamma dedicata alla powertransmission, in particolare la serie dei giunti “Sgdr” concepita per trasmettere potenza da un motore elettrico a una pompa idraulica e intercambiabili con gli analoghi alla serie “Ucdc”di Parker Hydraulics. I giunti operano con diverse tipologie di fluido, sono certificati Atex 2014/34/Eu e sono idonei anche per l’utilizzo in zone potenzialmente esplosive.

Related posts