Claas: collaborazione con la start-up AgXeed

CLAAS inizia la collaborazione con la start-up olandese AgXeed B.V. e ne acquisisce le quote di minoranza. Tale collaborazione ha lo scopo di sviluppare e commercializzare macchinari agricoli robotizzati. L’industria agricola è costantemente impegnata nello sviluppo costante della produttività, anche a causa dell’incremento della popolazione mondiale. Inoltre, il numero delle persone impiegate nell’industria agricola è in continuo declino, mentre la manodopera specializzata è, in alcune regioni, una merce sempre più rara. Di conseguenza molti agricoltori, rispetto a lavoratori di altri settori, sono oggi costretti a prolungare le giornate di lavoro.…

Read More

Droni: mission “possible”

Il settore agricolo è sotto pressione. Gli si chiede di produrre sempre più cibo utilizzando sempre meno risorse. Meno terreni, meno acqua, meno concimi e meno fitofarmaci. Una “Mission impossible” che solo robot, droni e satelliti possono rendere “possible”. Il ritornello è sempre lo stesso. Il Mondo è troppo abitato e lo sarà sempre di più. Oggi l’Umanità conta circa sette miliardi e mezzo di persone e fra trent’anni circa saranno nove miliardi. Ma è vero? Secondo l’istituto viennese “International Institute for Applied Systems Analysis”, l’accademico norvegese Joergen Randers e…

Read More

Yanmar: agrorobot sempre più vicini

Lavorano tra vigneti e campi di spinaci i primi due robot prototipali messi a punto da Yanmar nell’ambito del progetto “Smash”. Macchine autonome progettate in Italia dalla divisione ricera e sviluppo della Casa giapponese insieme a dieci aziende partner e volte a permettere nuovi livelli di precision farming attraverso l’incremento di rese, sostenibilità e protezione delle colture. La pandemia scatenata dalla diffusione di Covid-19 ha dimostrato in maniera inequivocabile come ancora oggi l’Umanità sia spesso impotente davanti a enti biologici dalle dimensioni submicroscopiche. Un’impotenza che non ha impedito alla medicina…

Read More

Tutto in 12 grammi

Un gruppo di ricercatori operanti presso la Purdue University, negli Stati Uniti, ha messo a punto un minidrone che ricalca le fattezze di un colibrì. Un ennesimo progetto teso a realizzare robot antropomorfi guardando al Mondo animale Peso solo 12 grammi, ma integra nella propria struttura una micro-batteria, una fotocamera, un gps e due motori che gli permettono di sollevare carichi di 27 grammi, il doppio del suo peso. Queste, in sintesi, le connotazioni di base del minidrone presentato il 20 maggio scorso a Montreal, nel corso della conferenza internazionale…

Read More